Vai al contenuto

Scacchi

 🙂 Giocare a scacchi è una grande passione.

Richiede pazienza e concentrazione, a volte offre grandi soddisfazioni, ma più spesso regala delusioni ancora più cocenti.

Forse è proprio questo l'insegnamento più difficile da imparare nel gioco degli scacchi: saper perdere, capire dove si è sbagliato e soprattutto mai sottovalutare l'avversario.

Se volete sfidarmi mi trovate sul sito di Gameknot con lo pseudonimo pepek.

Il sito è ottimo, sicuro, gratuito. Cliccando sul logo potrete accedere e registrarVi per iniziare a partecipare ai tornei, sia quelli organizzati dal sito che quelli organizzati dai giocatori.

Vorrei anche consigliare un bellissimo libro ambientato nel periodo nazista, nel quale il ruolo degli scacchi ha una notevole importanza, il titolo è "La variante di Lüneburg", scritto da Paolo Maurensig.

Buona partita e buona lettura.

E' terminato a Londra il campionato del mondo di scacchi tra due giovani scacchisti: Magnus Carlsen, Norvegese, nato nel novembre 1990 e Fabiano Caruana, Italo-Americano, nato nel luglio 1992. Sono rispettivamente primo e secondo nella graduatoria mondiale. Carlsen è campione del mondo dal 2013.

Carlsen, dopo dodici patte, nello spareggio con le partite rapide ha sconfitto per tre volte consecutive lo sfidante Caruana. Si sapeva che agli spareggi Carlsen avrebbe avuto la meglio, quindi non capisco come mai Caruana non abbia rischiato di più nelle partite precedenti. Ciò detto, complimenti al vincitore.